Silvia Carteny


Giurista d’impresa, abilitata all’esercizio della professione di avvocato,  con alle spalle una lunga esperienza maturata in importanti aziende del settore Consumer Goods ( Unilever, Galbani , Lactalis Group)  e del settore Fashion Luxury Life Style ( Versace) dove ha ricoperto il ruolo di General Counsel & Compliance Director e Roberto Cavalli dove ha ricoperto il ruolo di Corporate Affairs Officer, occupandosi di governance ed organizzazione; ha iniziato la sua formazione manageriale nel 1993 in Unilever, dove ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità sia come Legal Manager sia come HR Manager. Ho sperimentato sul campo che tramite la misurazione e il controllo preventivo di rischi, opportunità e impatti, si può contribuire a creare e preservare  valore per l’impresa.

Affianco e suppo i CEO e/o  l’imprenditore nell’esecuzione della strategia aziendale con  un approccio problem solving  ed – allo stesso tempo – offrendo un presidio dell’intera catena del valore,  valutando preventivamente ogni rischio in termini di impatto/probabilità,  attraverso un costante risk assessment  che parte dal kick off dei progetti per tradursi in  strumenti contrattuali e/o procedure  che, se da un lato devono  essere idonei a disciplinare legalmente i rapporti con i terzi, dall’altro dovranno essere strutturati e concepiti come strumenti di gestione del rischio.

Aree di expertise: Supporto, con un approccio di partnership,  alle funzioni operative nello sviluppo e nell’ implementazione delle strategie aziendali per garantire  la compliance delle attività in fase di execution alle leggi e regolamenti interni; Segreteria societaria (CDA e   Assemblee degli Azionisti); Membro dell’Organismo di Vigilanza ai sensi del Dlgs 231/01; Costruzione dei modelli di Governance  : allocazione delle responsabilità; conferimento dei poteri nel rispetto della segregazione dei doveri funzionali per assicurare il funzionamento dei processi aziendali; definizione dei flussi di informazione tra organi amministrativi e di controllo; definizione di procedure interne per risponde all’esigenza di valutazione – in modo sistematico – del profilo di rischio associato alle attività di business, al fine di consentire la pianificazione e la gestione delle performance aziendali in un’ottica integrata redditività-rischio. Redazione contrattualistica commerciale nazionale ed internazionale commerciale e supporto al  management nella gestione dei rapporti commerciali; Tutela della  proprietà intellettuale; Regolamentazione dei rapporti di lavoro e Relazioni Industriali.

Franco Caliò

HR Director con 20 anni di esperienza e formazione multidisciplinari, maturati in una varietà di contesti e funzioni HR complementari, specialmente presso realtà multinazionali e multiculturali nei settori farmaceutico (Serono, Angelini e Schiapparelli) ed alimentari e FMCG (Danone,Galbani, RB), a seguito di 10 anni in ruoli tecnico/manageriali nelle funzioni ricerca e sviluppo, produzione e qualità. Adotto l’approccio “business partner” alle Risorse Umane, grazie all’esperienza diretta di gestione sul campo ed alla consapevolezza vissuta delle responsabilità di successi e fallimenti. Porto nella consulenza una grande attenzione al risultato di qualità, arrivando ad essere il partner HR scelto dai CEO e responsabili di vari tipi di business per la creazione di nuovi percorsi organizzativi, gestionali e processi societari – come separazione di rami di azienda, acquisizioni e cessioni – nei momenti di forte discontinuità. Fornisco sicurezza e certezze in tali processi così delicati, che necessitano di chiarezza di obiettivi, strumenti gestionali applicabili, valorizzazione delle risorse e delle competenze e di minimizzazione di costi e rischi, guidando l’impostazione amministrativa, sindacale e tutte le ricadute sulle persone.  Come valore aggiunto, porto la collaborazione diretta con importanti Invesment fund nelle fasi di due diligence/acquisizione e di riorganizzazione, anche in caso di vendita delle “legal entity”.Aree di expertise: organizational risk analysis; Relazioni industriali (rinnovo contratti 1° e 2° livello, welfare aziendale); Impatto HR operazioni societarie (cessione rami, acquisitioni, merger, due diligence); Operazioni straordinarie CIG/CIGS gestioni collettive e individuali; Organizzazioni e segregazione poteri interni; Ristrutturazioni, start up e turn-around; Sales (forme contrattuali dirette ed autonome) in risposta al go to market, sicurezza e privacy.

Matteo Pozzi

Business Development Manager con esperienza pluriennale maturata presso Pozzi Arturo S.p.A., sono stato coinvolto in varie attività all’interno della Direzione Aziendale in ambito General Accounting e Management Accounting e, dal punto di vista strategico, ho supportato la Direzione Aziendale in attività di ingresso in nuovi mercati extra-cee. Come referente interno aziendale mi sono occupato di temi connessi a problematiche fiscali internazionali e sono stato promotore dell’utilizzo della finanza agevolata come leva per uno sviluppo aziendale sostenibile. Da un punto di vista organizzativo e funzionale ho contribuito ad implementare una serie di innovazioni di processo che hanno permesso il dialogo tra sistemi diversi nei vari siti produttivi dislocati sul territorio; mi sono fatto inoltre promotore della creazione di “focus group” a cadenza periodica di tipo inter-funzionale con l’obiettivo di risolvere problematiche organizzative tra le varie aree aziendali.  Dal punto di vista HR, ho avuto modo di partecipare attivamente ad un processo di riorganizzazione aziendale, finalizzato all’apertura di un piano di mobilità, gestendo una parte dei rapporti con le parti sociali coinvolte nella procedura. Attualmente ricopro il ruolo di Sales Director con l’obiettivo di riorganizzare la rete commerciale Worldwide, disegnando una nuova strategia aziendale che permetta il rilancio del brand, un miglioramento dei livelli di vendita aziendali e di commitment di tutto il personale di vendita. Aree di exertice: General accounting; Management accounting; Strategie di business; Sviluppo e innovazione.